venerdì 26 settembre 2014

Lettera aperta al mio futuro ex promesso sposo

Amore caro, amore santo,

sono una chiavica, lo so. Stai cambiando idea sul nostro progetto di amore legalizzato, e rimpiangi già il giorno in cui mi hai chiesto di sposarti - aspe', ma mica me l'hai chiesto veramente - comunque, non ne puoi più di me che la mattina mi sveglio quando il giorno è di là da venire, e man mano che trascorre mi trasforma nella Samara di The Ring. Lo so che i miei sbalzi d'umore incidono sulla formazione degli uragani in Florida e stati limitrofi. Lo so che lo spettro di PennState aleggia sulle nostre misere esistenze maiemesi, data l'ormai proverbiale stitichezza dei cittadini di questo paradiso! Ti ringrazio per tutto quello che fai per me ogni singolo giorno, e per la pazienza salvatoresca che spero non ti (ci) abbandoni! Grazie per le carezzine che mi fai sulla testa mentre dormo e non lo so, così non capisco che mi vuoi bene anche se sei arrabbiato perché mi consumo, mi cruccio, mi autodistruggo.
Gioia, non ti preoccupare, tanto tra soli 5 anni il mio contratto sarà finito (in realtà se continua così, I QUIT!!! prima) e il mio sogno di fare la tutor part-time + casalinga full-time in Spagna si avvererà!
Dato che qui l'unica cosa che mi riconoscono finora è il mio innato dono della sintesi, ti lascio, e vado a dare una pulita sintetica ai nostri 80 mq per poi ricominciare col nuovo tour de force. Meno male che domani ci ritaglieremo le nostre 2 ore di wellness, e che a organizzarci il matriagio ci sta pensando qualcunaltro!!! Ahahah...

“[…]

Sta arrivando il mattino
stammi ancora vicino
sta piovendo
e non ti vuoi svegliare
resta ancora resta per favore

e guarda come...

[...]

vola... adesso vola

oltre tutte le stelle
alla fine del mondo
vedrai, i nostri sogni diventano veri!” (M. Gazzè)



P.S. A proposito di sogni che diventano veri: fa sempre piacere realizzare quelli della propria matre il cui ultimo disturbo ossessivo-compulsivo consiste nell'edificazione coatta di bagni in camera.

4 commenti:

  1. Ciao futura ex-sposa, non ti preoccupare, fino a quando non inizio anch'io non c'è pericolo... i problemi arriveranno a gennaio! ahahahahahahahah

    RispondiElimina
  2. ... come direbbe teresina: ad majorem nonché mutatis mutandis

    RispondiElimina
  3. Qui bisogna schedulare!!!!!!

    RispondiElimina
  4. giusta osservazione, franchettina!

    RispondiElimina